Shen Yiren lascia Oppo: è un addio o un arrivederci?

Chi più chi meno, tutti sappiamo chi è Shen Yiren. Il CEO di Oppo da diversi anni che, nel corso del tempo, ha saputo farci arrivare leaks e notizie anche in modo molto divertente. Il sarcastico pezzo da novanta del brand però ha deciso di lasciare la nave e da oggi non ricopre più il ruolo di amministratore delegato (CEO) dell’azienda. A dirla tutta, non ricopre più alcun ruolo in Oppo in quanto ha deciso di ritirarsi definitivamente. Lo annuncia lui stesso tramite un post strappalacrime su Weibo, condiviso poi su varie testate giornalistiche cinesi. Ovviamente non mancano le critiche e le prime (inutili) illazioni.

Il CEO di Oppo Shen Yiren lascia l’azienda: i motivi sarebbero di salute, ma le prime critiche annunciano un “tradimento”

La notizia dell’abbandono di Oppo da parte di Shen Yiren rimarrà sulle pagine dei giornali specializzati di tecnologia per diversi giorni. Il motivo non è tanto il fatto che lui abbia deciso di lasciare l’azienda, quanto per quello che i giornalisti cercano di costruire intorno al fatto. Vediamo insieme prima i motivi raccontati dall’interessato e successivamente cosa dicono i media cinesi.

shen yiren lascia oppo

L’ormai ex CEO del colosso della telefonia, tramite la lettera che vedete qui sopra, ha salutato tutti i fans e dato il benvenuto a Chen Mingyong che entra al suo posto come capo dell’azienda. I motivi, come leggiamo nel post, sono di salute anche se Mr. Shen non vuole approfondire (giustamente) l’argomento. Dice però di “attendere con impazienza il ritorno al team appena possibile“.

Ora facciamo un passo indietro nel tempo. Diverso tempo fa un’eminente figura di Lenovo e ZUK, Chang Cheng, è entrata a far parte di Xiaomi come vicepresidente dell’intero gruppo. Oggi, giorno in cui Brian Shen (questo il suo nome su Twitter), dopo che l’interessato ha designato le sue dimissioni a causa di motivi di salute, i giornali cinesi affermano che il motivo è un altro. In particolare, così come per il quasi omologo di Lenovo di cui sopra, affermano che l’abbandono di Shen Yiren sia dovuto alla sua voglia di passare “alla concorrenza”.

shen yiren lascia oppo

Per essere più precisi, diversi bloggers e testate su Weibo affermano che il suo intento sia quello di passare a OnePlus o addirittura a Xiaomi come ha fatto qualche tempo fa Chang Cheng. Nel primo caso, non sarebbe affatto uno spostamento difficile in quanto OnePlus è un’azienda che fa parte di BBK Electronics, macrogruppo in cui figurano Oppo, OnePlus, Vivo e Realme; altre voci invece, affermano che Shen voglia passare a Xiaomi, da sempre uno dei competitor più agguerriti di Oppo.

I media cinesi suggeriscono un ritorno a Xiaomi

Se non lo sapeste però l’ex CEO di Oppo ha già fatto parte dell’azienda di Lei Jun: si è unito ufficialmente all’azienda nel 2011 ed è stato responsabile del lavoro della comunity di Xiaomi prima di passare al reparto marketing. Solo nel 2013 è diventato parte integrante di Oppo, facendo prima vice presidente e successivamente presidenteA confondere ulteriormente le idee c’è un post di Wang Teng Thomas, product director di Redmi. Il pezzo da novanta del sub-brand di Xiaomi avrebbe salutato Shen dicendo “Riposati e torna in squadra il prima possibile“.

shen yiren lascia oppo

 

Quello che però i media cinesi non stanno calcolando è che nel documento ufficiale c’è scritto che lui è “presidente uscente di Oppo” e non che ha dato le “dimissioni”. Questo vuol dire che contrariamente a quanto divulgato, lui fa ancora parte dell’azienda. Non si sa che tipo di titolo abbia e sinceramente non abbiamo bisogno di saperlo. Inoltre, stando alle sue parole, ha in programma di rientrare al più presto nella squadra. Lo stesso CEO Chen Mingyong che è entrato al suo posto, lo saluta augurandogli una pronta guarigione e un suo rientro al più presto.

 

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments