Oppo HeyThings IoT e Oppo Watch in arrivo nel 2020

Alla conferenza ODC19 tenutasi oggi a Beijing, il vice presidente di Oppo e manager del settore smartphone, Liu Bo, ha annunciato che la compagnia cinese lancerà un nuovo protocollo IoT (Internet of things) chiamato HeyThings IoT, una piattaforma dedicata ed un protocollo di interconnessione audio.

Oppo HeyThings IoT e Oppo Watch in arrivo nel 2020

Oppo HeyThings IoT e Oppo Watch in arrivo nel 2020

Liu Bo ha poi anticipato che nel primo quadrimestre del 2020 Oppo rilascerà anche uno smartwatch: l’Oppo Watch, insieme ad una nuova piattaforma fitness. Quindi Oppo ha intenzione di andare oltre il “semplice” business degli smartphone e cominciare una serie di prodotti per la salute, il benessere e lo sport. Il tutto ovviamente interconnesso grazie alla piattaforma IoT. Inoltre, la compagnia si focalizzerà su quattro categorie principali: prodotti per la persona, famiglia, viaggio e ufficio.

Tornando al protocollo HeyThings IoT di Oppo, questo sarà compatibile con altri protocolli già esistenti, aggiungendo una connettività locale (con altri prodotti HeyThings) e multi-marca (con prodotti di altre marche). Oppo renderà il tutto open source, rilasciando i vari documenti, SDK e moduli per cominciare sin da subito a sviluppare il software necessario.

La piattaforma HeyThings arriverà in seguito invece. Questa mossa includerà lo sviluppo dei prodotti in sé, la personalizzazione del software e servizio di cloud annesso.

Oppo HeyThings IoT e Oppo Watch in arrivo nel 2020

Per quanto riguarda il protocollo di interconnessione audio menzionato precedentemente. Liu Bo afferma che la tecnologia permetterà la connessione di cuffie smart di terze parti con smartphone Oppo. I primi dispositivi con questa tecnologia arriveranno nel giugno del 2020 ed includeranno feature come quick pairing (connessione veloce) e power display (per mostrare la carica rimasta).

Infine, il fondatore di Oppo, Chen Mingyong, ha detto alla conferenza che OPPO non è soltanto un produttore di smartphone. E che negli anni a seguire la compagnia investirà 50 miliardi di Yuan (più di 6 miliardi di euro) in ricerca e sviluppo, sopratutto nei settori 5G, intelligenza artificiale, AR, cloud e altre tecnologie innovative.

Fonte

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments