OPPO A12: l’entry level del brand che prende ispirazione da Realme

Tra i brand che hanno sempre catturato l’attenzione dell’utenza più premium troviamo OPPO, seppur la propria lineup di smartphone comprenda moltissimi mid range, ma mai fino ad ora degli entry level, su cui invece ha costruito la propria fortuna l’azienda spinoff Realme.

Famosissime le serie Reno, Ace e Find X che popolano la fascia medio-alta del mercato con ottimi successi, ma in pochi conoscono che la serie A, campione di vendite in Asia, a cui potrebbe presto aggiungersi l’OPPO A12, inizialmente spuntato fra le certificazione dell’ente IMDA e nel database di GeekBench, dove abbiamo potuto apprendere che saranno due i modelli entry level che l’azienda potrebbe presto far debuttare: OPPO A12 e A12e.

Vedendo però le foto render, ci si accorge di come questa volta sia il maestro a “copiare” l’alunno, poichè il render di A12 sembra ispirarsi davvero moltissimo alle trame che abbiamo potuto apprezzare nei terminali di casa Realme. Infatti sul retro possiamo apprezzare una texture geometrica, su una base in policarbonato.

oppo a12

OPPO A12: l’entry level del brand che prende ispirazione da Realme

Semrpe sul posteriore troviamo una dual camera carattarizzata da un sensore da 13 MP ed apertura f

/2.2 a cui si affianca un secondo sensore per la raccolta dei dati di profondità da 2 MP f/2.4, mentre sul frontale troviamo l’ormai intramontabile notch a goccia che ospita una selfie camera da 5 MP f/2.0.

OPPO A12 offrirà inoltre uno schermo da 6,22 pollici in risoluzione HD+, incastonato in un corpo con dimensioni pari a 155.9 x 75.5 x 8.3 mm per 165 grammi di peso. Un peso davvero contenuto se si considera che avremo a che fare con una batteria da 4230 mAh, la quale al netto delle specifiche dovrebbe regalare un’autonomia da record, che dovrebbe essere uno dei punti di forza di questo device. Concludendo la panoramica delle specifiche, a bordo dell’entry level di OPPO troveremo un processore MediaTek Helio P35 coadiuvato da tagli di memoria RAM di 3/4 GB e storage da 32 / 64 GB, il tutto alimentato dal sistema operativo Android 10 e probabilmente ancora la “vecchia” interfaccia ColorOS 6.1.2.

Manca solo l’incognita del prezzo…  beh i rumors suggeriscono l’arrivo ad un prezzo lancio (al cambio attuale) di circa 129 euro. Niente male non trovate?

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments