L’AI di Oppo è la prima in quanto a interpretazione del linguaggio umano per SemEval

L’intelligenza artificiale è senza dubbio una delle cose più importanti sia per il singolo individuo, sia per un’azienda. Nel primo caso permette di facilitare tutta una serie di azioni che si fanno: si pensi alla domotica che permette di comandare vocalmente la nostra casa; nel secondo caso permette di far avere guadagni maggiori soprattutto se si impronta una fetta dei propri affari online. Due mondi diversi accomunati però da una cosa: la comprensione del linguaggio umano. In questo Oppo si è distinta tra tutte le altre aziende che utilizzano l’AI in quanto, secondo SemEval, è la migliore per quanto riguarda l’interpretazione del linguaggio umano.

SemEval incorona Oppo come l’azienda con la migliore intelligenza artificiale legata alla comprensione e interpretazione del linguaggio umano

In occasione dell’ultimo “Workshop Internazionale sulla Valutazione Semantica” (SemEval 2020) Oppo si è aggiudicata il primo posto nella competizione internazionale relativa a testi nei social media in codice misto e in lingua spagnola/inglese. Per chi non ne fosse a conoscenza SemEval è una delle competizioni più importanti, se non la più importante, per quanto riguarda l’elaborazione delle macchine del linguaggio naturale. Ovviamente per linguaggio naturale si intende quello dell’uomo.

l'intelligenza artificiale di Oppo è la prima in quanto a interpretazione del linguaggio umano

I primi due classificati appartengono al “Team Oppo”

La vittoria del brand avviene nel campo della cosiddetta “Sentiment Analysis“, ovvero quel ramo (per così dire) dell’intelligenza artificiale che intercetta e comprende i cambiamenti emotivi degli utenti. Questo tipo di analisi permette agli assistenti vocali, utilizzatori in primis dell’AI, di poter rispondere alle richieste dell’utente in maniera sempre più appropriata e fulminea

. Hao Jie, Chief Speech e Semantics Scientist dell’OPPO Research Institute ha affermato:

OPPO Research Institute mira a potenziare l’ampia gamma di prodotti e servizi che OPPO offre, fornendo agli utenti un’esperienza tecnologica sempre più integrata. È per questo che ogni giorno lavoriamo per raggiungere nuove conquiste ai numerosi risultati all’avanguardia ottenuti finora in campo tecnologico. Continueremo a migliorare le nostre competenze in termini di IA e a rendere i prodotti OPPO più intelligenti e orientati alla cura del cliente”

L’autorevolezza di SemEval è dimostrata anche dalla sponsorizzazione a cura di SIGLEX, sotto l'”Associazione per la linguistica computazionale” (ACL), l’organizzazione accademica internazionale più influente e dinamica in questo campo. Da poco Oppo ha deciso di investire in questo grosso campo della semantica legato alla tecnologia. Nonostante la poca esperienza il team è riuscito a raggiungere il sesto posto nell’importante Stanford Question Answering Dataset (SQuAD 2.0), nonché il primo e secondo nelle competizioni di traduzione automatica dei linguaggi WMT, CCMT e IWSLT.

l'intelligenza artificiale di Oppo è la prima in quanto a interpretazione del linguaggio umano

Stanford Question Answering Dataset (SQuAD 2.0)

Tra l’altro Tony Chen, fondatore e CEO del brand, ha annunciato che verranno investiti 7 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo. Questo per promuovere il progresso nel campo del 5G, AI, AR e big data.

Fonte

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami