192 megapixel: indovinate chi potrebbe essere il primo ad averli? | Leak

Da sempre si combatte una silenziosa guerra tra brands, in cui alternativamente uno vince sull’altro facendo uscire lo smartphone migliore. Migliore non in prestazioni, ma in termini di sensori fotografici. Di solito le due aziende più agguerrite sono Xiaomi e Huawei: normalmente le frecciatine da Lu Weibing e l’omologo dell’altra casa sono secche e decise. Oppo dalla sua, in maniera molto silenziosa, ha superato entrambi con Oppo Find X2 Pro qualche tempo fa anche se ora è Honor a tenere testa a tutti. E se, di nuovo, Oppo li riperasse tutti con un sensore da 192 megapixel?

Il primo smartphone con sensore che supporta 192 megapixel potrebbe essere un Oppo, o al limite un Realme

Nelle ore scorse il noto leaker cinese Digital Chat Station ha pubblicato su Weibo uno screenshot che sta mandando in visibilio le folle. Si tratta dei dati relativi ad una foto fatta da uno smartphone, ma sono dati che mettono impressione tanti sono gli zeri che leggiamo.

oppo 192 megapixel

Chiaramente i dati più importanti sono stati cancellati in modo tale che l’hype sia alle stelle, non possiamo quindi affermare con sicurezza se si tratti di uno smartphone Oppo. Quello che però ci porta a pensare che sia proprio lui è l’interfaccia: se notate bene assomiglia moltissimo a quella della ColorOS. Fermi a fare i salti di gioria però: ricordate che la stessa interfaccia la troviamo anche sui devices di Realme visto che Realme UI è la copia perfetta della skin personalizzata Oppo

.

In ogni caso, la foto scattata questo mese (giustificata dalla data nel secondo rigo) avrebbe una risoluzione di ben 12.000 x 16.000 pixel. Questi numeri fanno davvero paura visto che non li abbiamo mai visti, ma continuiamo. Un altro dato che ci ha lasciati a bocca aperta è il peso della suddetta fotografia: 35.8 MB.

oppo 192 megapixel

Ora fermiamoci un attimo: sappiamo che 192 megapixel non sono quelli REALI in un sensore, ma sono raggiungibili digitalmente. La risoluzione è legata proporzionalmente alla dimensione finale dell’immagine che, se croppata, perde pochissima qualità. Inoltre un sensore con un quantitativo tale di pixel, così come il Samsung HMX di Xiaomi Mi Note 10, permette di arrivare ad un rapporto di ingrandimento molto alto prima che i pixel stesi comincino a “modificare” in maniera negativa l’immagine finale. Teoricamente il sensore “originale” dovrebbe avere solamente 64 megapixel e sviluppare solo dopo una qualità da 192 megapixel.

Per il momento non sappiamo altro, se non che un processore “normale” come Qualcomm Snapdragon 765 supporta tali numeri. Voci di corridoio dicono che il mese prossimo sarà quello giusto, voi che dite?

Via | Weibo

 

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments